Fra Foligno e Spoleto, Trevi sorge, come la maggior parte dei borghi medioevali della zona, su un colle in posizione dominante rispetto alla pianura dove scorre il Clitunno.

L’origine di Trevi si perde nella notte dei tempi. Autori latini la classificano come una città degli Umbri e il recente ritrovamento di una epigrafe lo conferma, ma nel suo territorio stanziarono civiltà preistoriche, come attestano ritrovamenti del paleolitico.

Uno dei momenti artistici più interessanti per chi visiterà questa cittadina è sicuramente la Chiesa di San Emiliano del XII secolo, con tre absidi ornate da lesene e archetti su mensole.